´╗┐

La Parchi Val di Cornia SpA per un turismo sostenibile

SUI PARCHI SVENTOLA LA BANDIERA EMAS
Traguardo prestigioso per la società Parchi Val di Cornia: riconosciuti l’impegno e la qualità delle azioni in campo ambientale.

Dopo la certificazione Iso 14001, ovvero lo standard internazionale che attesta l’impegno a conseguire un miglioramento ambientale nell'esercizio delle proprie attività, è stata rilasciata alla Parchi Val di Cornia Spa, nei giorni scorsi, la Registrazione Emas, accreditando così l’azienda anche nel più restrittivo standard europeo. Il traguardo giunge dopo un lungo e difficile iter e che segna un passo concreto e deciso verso la sostenibilità.
“La registrazione Emas, come la certificazione Iso 14001, sono il segno tangibile dell’impegno per fare del sistema dei parchi uno strumento finalizzato a perseguire, direttamente e indirettamente, lo sviluppo sostenibile del nostro territorio, in armonia con il processo di Agenda 21 locale, gestito dal Circondario della Val di Cornia, e il relativo Piano d’Azione Locale. - afferma Luca Sbrilli, presidente Parchi Val di Cornia Spa – La rete dei Parchi e musei, infatti, in quanto sistema territoriale integrato di valorizzazione culturale, di tutela ambientale e di fruizione turistica sostenibile, determina gli elementi ritenuti fondamentali per l’azione di marketing territoriale che la società Parchi oramai svolge da tempo”. “Un risultato importante – continua Sbrilli – che si deve all’impegno costante e determinato di tutte le strutture all’interno della Società e che ci permette di essere annoverata come una delle rarissime esperienze di parchi registrati Emas nel nostro Paese. In particolare, il regolamento Emas indica come inserire nella gestione aziendale il miglioramento continuo delle proprie prestazioni ambientali e i vantaggi di un simile impegno vanno dalla riduzione degli impatti negativi sull’ambiente all’efficienza energetica, sino alla razionalizzazione e risparmio delle risorse, anche in termini di costi aziendali”.
Gli uffici del Ministero dell’Ambiente deputati al rilascio della Registrazione Emas, con il supporto di Arpat, hanno verificato l'esistenza di "buone pratiche" di gestione da parte della Parchi e la validità del documento di Politica Ambientale della Società, denominato “Verso il turismo sostenibile”. I certificatori hanno valutato positivamente, nei parchi e musei, il rispetto di tutte le norme ambientali vigenti e il programma di miglioramento ambientale.  Un impegno, quello di certificare il sistema di gestione della Parchi, che ha coinvolto il consiglio di amministrazione della società, i dipendenti, i fornitori e tutti i soggetti che interagiscono con l’azienda. Tra gli aspetti che caratterizzano la filosofia di Emas, infatti, c’è l’impegno a farsi promotori della sostenibilità. Un approccio virtuoso che su scala locale contribuisce a ridurre gli impatti sull’ambiente generati dall’insieme dei soggetti e di imprese con cui la Parchi interagisce.
Il Comitato Ecolabel - Ecoaudit, l'organismo nazionale competente per l’accreditamento, presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha deliberato il rilascio della registrazione Emas alla società Parchi attribuendole il numero IT-000852, con validità fino al 25 ottobre 2010.

Leggi la Dichiarazione Ambientale aggiornata al 2013 e gli Allegati

Leggi la Dichiarazione Ambientale aggiornata al 2010