Parco naturale di Montioni
LOCALITA' MONTIONI (comune di Suvereto, Piombino, Campiglia Marittima, Follonica, Massa Marittima) 

  pdf iconSCARICA IL PDF 

Il parco si estende per circa 7000 ettari tra la Valle del Cornia e del Pecora, nel sistema collinare tra Massa Marittima e Suvereto. Queste colline, di media altitudine, sono coperte da boschi soprattutto di leccio, e costituiscono un paesaggio vegetale strettamente legato all’azione dell’uomo, in particolare alla produzione del carbone e al taglio del bosco.
Nel cuore del parco ulteriori segni dell’uomo emergono dai resti delle cave di allume (utilizzato per la concia delle pelli e per il fissaggio dei colori sui tessuti), e dal villaggio minerario di epoca napoleonica voluto da Elisa Bonaparte Baciocchi, sorella di Napoleone.
Di grande interesse è anche l’aspetto faunistico, per il cospicuo numero di ungulati allo stato libero: cinghiali, daini e caprioli.

Servizi: Aree attrezzate per pic-nic, casa vacanze e ostello, sentieri percorribili a piedi, in bicicletta, a cavallo. Per la visita si consiglia un abbigliamento da campagna con scarpe da trekking.

Come arrivare
da Livorno: lungo la Variante Aurelia (S.S. 1) uscire a Venturina Terme. Procedere in direzione di Suvereto. Giunti a Suvereto, percorrere la strada per Monterotondo M.mo fino al ponte sul fiume Cornia. Da qui si imbocca la strada provinciale per Montioni. Dopo alcuni Km svoltare a destra seguendo l’indicazione segnaletica “Montioni”.
da Grosseto: lungo la Variante Aurelia (S.S. 1) uscire a Follonica Est, quindi dirigersi verso Massa M.ma. Dopo alcuni Km., prima di attraversare il ponte sul fiume Pecora, svoltare a sinistra sulla strada provinciale per Montioni. Si percorre la provinciale per alcuni Km. fino al bivio di Montioni, dove occorre svoltare di nuovo a sinistra, seguendo l’indicazione segnaletica “Montioni”.

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.