striscia per cartellina2

Il 6 e 7 ottobre al Parco archeologico di Baratti e Populonia si terrà il convegno “Le monete degli Etruschi” organizzato dall’Associazione Archeologica Piombinese con la collaborazione del Comune di Piombino e della Parchi Val di Cornia SpA e il patrocinio dell’Istituto Nazionale di Studi Etruschi ed Italici.
Un evento importante realizzato per fare il punto sullo stato degli studi in materia e che si svolge a quarantadue anni di distanza dal Convegno organizzato a Napoli dal Centro Internazionale di Studi Numismatici sul tema “Contributi introduttivi allo studio della monetazione etrusca”.
In occasione del convegno napoletano il grande sforzo degli organizzatori, culminato nella raccolta di migliaia di calchi e delle relative schede di monete etrusche conservate in musei pubblici italiani e stranieri nonché in qualche collezione privata, aveva permesso di affrontare direttamente i problemi specifici delle singole zecche (Populonia, Vetulonia e Volterra) o di gruppi di emissioni di difficile collocazione geografica e cronologica nell’ambito dell’esperienza monetale etrusca. Diversi problemi furono chiariti mentre, per tutta una serie di domande alle quali mancavano risposte soddisfacenti, si auspicò di trovare soluzioni in successivi momenti della ricerca. Purtroppo questa aspettativa è stata in gran parte delusa. Neppure l’Anno degli Etruschi, nel 1985, con il Congresso Internazionale Etrusco è stata l’occasione per il rilanciare il tema della monetazione.
Il convegno del 6 e 7 ottobre rappresenterà quindi un momento importante perché in questa occasione saranno convocati gli studiosi di etruscologia e di numismatica con lo scopo di far progredire la ricerca storica. A presiedere le sessioni di studio sarà l’archeologo Mario Torelli.
La mattina del sabato 7 è prevista la visita al Parco archeologico di Baratti e Populonia.

Per informazioni:
Associazione Archeologica Piombinese cell. 339 2325707 - mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

invito interno

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.